Home Store Chi siamo Pillole Gratis Collaborazioni Corso Gratuito Login

La tecnica fotografica, purtroppo, non attira clienti.

business fotografia Aug 25, 2020

Titolo provocatorio, ma è un dato di fatto. 
Chiunque abbia anche una conoscenza superficiale del settore, saprà che nella fotografia ci sono artisti di grande talento che non riescono a trovare lavoro o comunque lavorare come meriterebbero, e ci sono artisti nella media e al di sotto della media che sembrano lavorare molto. Una grande maggioranza di questo fenomeno può essere attribuito alla scomoda unione tra business e arte, un'unione che molti professionisti evitano.

Se, oggettivamente parlando, credi che la tua fotografia o i tuoi video siano dove devono essere per raggiungere per promuovere il tuo lavoro, ma hai ancora molti spazi nel tuo calendario, allora è il momento di uscire fuori dai panni dell'artista e indossare quelli del business man e con questo non voglio dire che ti devi mettere in giacca e cravatta, voglio solo suggerirti alcune delle aree in cui potresti voler controllare e migliorare le tue prestazioni.

Vendita
Sai come vendere i tuoi servizi? A differenza di altre aree, questa è la più facile da individuare. Se stai discutendo di lavoro con persone, coppie, aziende e così via e non riesci a prenotare neppure una data o farti richiedere un preventivo, probabilmente non sei molto bravo a vendere. E' vero che non è facile vendere per un'anima artistica, ma lo strumento che innescano il flusso di denaro nella tua attività e per questo vanno fatte. Il mio consiglio qui è: se ami quello che fai, allora si tratta di trasmettere la tua passione e dedizione al potenziale cliente nel servirlo e non vergognarsi del valore economico che richiedi in cambio.

Presenza (online e non) & Reputazione
Le persone giuste sanno chi sei? Ti conoscono? Non è un compito facile costruire una reputazione e una presenza nella tua industria, ma è una delle cose più importanti. Dovresti cercare di essere coinvolto in ogni aspetto di qualunque segmento che popoli ed essere il più visibile possibile.

Un modo semplice per verificare se la tua presenza potrebbe e dovrebbe essere migliorata è questo: quale percentuale del tuo lavoro proviene da lead in entrata? In altre parole, quale percentuale di clienti non hai contattato tu tramite un email o telefonata a freddo, ma ti ha scoperto in qualche modo da un tu lavoro / pubblicazione / passaparola e ti scrivono per un preventivo?  Se è un numero molto basso, devi lavorare per farti conoscere. Scrivere per pubblicazioni di settore, fare pubblicità, partecipare a eventi, andare a prendere un caffè con aziende e persone di interesse specifico per l'industria in cui sei inserito. La cosa più importante è infatti costruire relazioni, solo attraverso relazioni si riesce ad ottenere dei buoni risultati.

Crescita misurabile
Ti stai espandendo e crescendo con metodi misurabili? La crescita è molto più difficile da valutare di quanto si possa pensare. Il tuo reddito è indubbiamente un parametro eccellente per fare tale valutazione, ma è importante sapere che non è l'unico. In più occasioni, infatti, è possibile che tu pensi che il lavoro stia andando bene mentre in verità è rimasto stabile. Per evitare che la sicurezza ti possa portare a fare passi indietro è fondamentale dare sempre un occhiata agli obiettivi a breve, medio e lungo termine, in modo da assicurati di lavorare per raggiungerli e di crescere attivamente in quella direzione.

Fidelizzazione
I clienti tornano da te per ulteriori lavori? Chiunque sia un lavoratore autonomo in qualsiasi settore ti dirà che il lavoro ricorrente è una benedizione. Lavorare di nuovo con qualcuno per cui hai già completato un lavoro o una campagna è molto più economico che trovare un nuovo cliente. Sia a livello di energetico che economico. La quantità di tempo, impegno e apprendimento necessari per rendere il lavoro un successo è minore su tutta la linea. Perché in definitiva si è già identificato i gusti del cliente e la comunicazione del brand. Puoi produrre esattamente quello che vogliono senza tutta la confusione che accompagna i nuovi clienti. I nuovi clienti sono entusiasmanti, ma i clienti abituali sono invariabilmente il tuo pane quotidiano. Se non riesci a fidelizzare i tuoi clienti per ricevere lavori continuamente, ti consiglio di rivederti il lavoro che hai fatto per loro, ma supponendo che la qualità sia stata buona e che abbiano ricevuto quello che volevano, concentrati magari più sulla loro esperienza di cliente con te. Come ad esempio se sei stato puntuale, educato, diretto, onesto ed è stato facile lavorare con te. L'esperienza e l'affidabilità sono aspetti molto importanti nel business della fotografia, sia che si lavori con le aziende, ma anche (e soprattutto) che si lavori con persone fisiche.

Segmento
Il tuo mercato di riferimento è troppo ampio? Nel senso che ti proponi come fotografo che si occupa di matrimonio, new born, fashion, still life e pubblicità e molto altro. Il mio consiglio qui è quello di specializzarti. Attraverso la specializzazione non solo puoi restringere i tuoi clienti tipo, ma potrai anche concentrare le tue energie nel promuoverti in maniera ottimale. E la cosa bella, essendo specializzato in poche aree e similare, i tuoi possibili clienti ti percepiranno più esperto e di conseguenza acquisirai più valore ai loro occhi. Per fare un esempio, io sono specializzata in beauty, moda e ritratti, questi segmenti si sposano bene insieme perché tra ritratto e moda il confine è molto sfumato, grazie a questa specializzazione i miei clienti sono più inclini a darmi più valore e pagarmi per il valore che chiedo loro. Questo aspetto fa parte di quella materia, molto più ampia, chiamata personal brand, sempre parlando del mio personale esempio professionale. Se invece ti vuoi collocare come fotografo nel segmento dei matrimoni, vendere stampe di paesaggi su siti web di belle arti, fotografare eventi sportivi per il giornale locale ed eventi aziendali ogni volta che puoi, sarai considerato il tuttofare, pagato come tale e non verrai mai considerato il maestro di nessuno quando si tratta alla tua esperienza e capacità. Questo non dice nulla sulla qualità delle tue immagini - che, peraltro, potrebbero anche essere magnifiche - ma qui sto parlando solo ed esclusivamente di percezione, ovvero quello che il possibile cliente percepisce della tua professionalità e competenza e queste informazioni tu le comunichi attraverso le tue azioni. 
Per cui il mio consiglio qui è quello di specializzarsi in un paio di nicchie, possibilmente correlate sarebbe meglio, in modo da risultare decisamente più professionale agli occhi del tuo cliente e se poi vorrai vendere le tue meravigliose foto di paesaggio nel sito fine art fallo, chi sono io per dirti di non farlo, ma non a tuo nome!

In conclusione, acquisire clienti non è il lavoro più facile del mondo, anzi è difficile e può volerci del tempo per iniziare a ottenere i risultati che desideri. Se sei deluso da come sta andando il tuo business fotografico, non attribuirlo alla tua abilità tecnica o attrezzatura, non è questo il motivo. Assicurati di creare preventivi in linea con la professione e la qualità del servizio fornita e non arrenderti al primo no. Di porte in faccia ne prendiamo tutti molte durante la giornata, per cui "Welcome nel Club".

Scherzi a parte, non demoralizzarsi quando siamo in fase di espansione del portfolio clienti è uno degli aspetti cruciali per il successo del tuo business fotografico. Ci vuole pazienza, sicurezza, conoscenza del proprio valore e del proprio prodotto, dopodiché dovrai educare il tuo possibile futuro cliente a quello che è il tuo lavoro, come lo fai, perché e quello che fornirai.

Ad oggi hai apportato cambiamenti che hanno avuto un grande impatto sulla tua carriera?

Mi farebbe piacere se condividessi la tua storia.

 

E come diciamo spesso: " You deserve to shine"

Azzurra Piccardi

Close

50% Complete

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per seguire la nostra formazione gratuita, le novità sui corsi che stiamo lanciando, aggiornamenti e curiosità dall'industria della fotografia.